mercoledì 18 gennaio 2017

18 gennaio, novità per Radici del Sud 2017: si apre all'olio extra vergine d'oliva



Il castello di Sannicandro - Bari
sede di Radici 2017

Per la prima volta quest’anno, dal 30 maggio al 5 giugno, presso il Castello Sannicandro (Ba) Radici si estende, aggiungendo un ampio spazio dedicato agli Oli Extravergine del Sud Italia, ospitando anche la produzione olivicola delle aziende già partecipanti alla manifestazione enologica, oltre a quella di alcuni produttori di solo Evo, selezionati tra i più rappresentativi. In questa prima edizione del Salone dell'Olio Extravergine, nella due giorni aperta al pubblico, (4 e5 giugno), i produttori potranno  presentare e offrire in degustazione sia vino che olio, mentre le altre numerose attività della  settimana di Radici del Sud saranno dedicate  ai soli produttori di vino.

lunedì 16 gennaio 2017

Roma Il Pagliaccio di Anthony Genovese + La Tradizione di Lobina e Praticò = Secondo laTradizione. Banco e Cucina

la nuova brigata di Secondo la tradizione.Banco & Cucina

A Roma da pochi mesi è partita una nuova collaborazione fra due eccellenze capitoline. Il Pagliaccio -  il ristorante due stelle Michelin in Via dei Banchi Vecchi - e La Tradizione - la storica bottega gastronomica in Via Cipro - hanno deciso di dare nuova vita a Secondo Tradizione. Banco & Cucina.L’insegna in Via Rialto 39, a due passi da La Tradizione, con il 2017 cambia così volto e rinnova l’offerta portando nelle proprie cucine l’esperienza di una realtà al vertice della ristorazione romana.Materia prima e professionalità unite a anni di esperienza nella selezione dei prodotti e nella ricerca danno così vita a un progetto nuovo e interessante che parla in modo tradizionale senza dimenticarsi di essere al passo con i tempi.Al Banco si trovano i prodotti di Stefano Lobina e Francesco Praticò, anime e volti della Tradizione. Una garanzia di qualità che arriva da una realtà che ha fatto della materia prima il proprio credo, senza scadere in eccessivi virtuosismi, ma mostrandosi sempre in modo schietto e concreto.Chi ama assaporare chicche particolari e ricercate di artigiani selezionati può quindi scegliere per pranzo e cena, ma anche per un aperitivo dopo le 18.00, fra diverse combinazioni di salumi e formaggi non solo italiani preparate dal gastronomo Marco Marcelli. 

Anthony Genovese due stelle Michelin de Il Pagliaccio in via dei Banchi Vecchi

In cucina troviamo due giovani Chef che nell’insegna di alta ristorazione in Via dei Banchi Vecchi hanno lavorato per tre anni e fatto gran parte della loro esperienza: Piero Drago e il suo braccio destro Jacopo Ricci, entrambi dei Castelli Romani, classe 1987 il primo e 1983 il secondo. Trait d’union fra Il Pagliaccio e Secondo Tradizione Francesco Di Lorenzo, il noto e fidato sous chef di Anthony Genovese

giovedì 12 gennaio 2017

Milano 1 febbraio LSDM raddoppia :Lentini's Pizza e Baglioni Carlton Hotel




Parte in grande stile l’edizione 2017 di LSDM, congresso internazionale di cucina d’autore, dedicato al mondo della bufala e ai grandi prodotti del Made in Italy, con un doppio appuntamento nel cuore di Milano che vedrà protagoniste la Pizza Napoletana e una selezione di grandi ricette della tradizione campana, oltre ovviamente alla Mozzarella di Bufala Campana DOP.






LSDM ha scelto il capoluogo lombardo per festeggiare il decimo anniversario di quello che, a tutti gli effetti, è diventato uno degli appuntamenti gastronomici più attesi dagli appassionati non solo italiani. Un’intera giornata,  mercoledì 1 febbraio, dedicata al meglio del paniere della tradizione partenopea:  ovviamente,  fondamentale sarà il ruolo della Pizza Napoletana, prodotto iconografico che sta vivendo uno splendido Rinascimento. A ospitarla sarà il Lentini’s Pizza&Restaurant, locale di riferimento di uno dei quartieri storici milanesi più affascinanti, Brera, dalle ore 14.30 alle ore 18.00.Qui i grandi maestri pizzaioli approfondiranno tecniche e ingredienti necessari per la realizzazione della vera pizza napoletana. Aprono i lavori Gino Sorbillo e  Cristian Brescia, per chiudere con  Ciro Oliva e Francesco Martucci.

mercoledì 11 gennaio 2017

Verona 9 - 12 aprile parte la 51ma edizione di Vinitaly con Sol Agrifood e Enolitech



A VINITALY LE CANTINE SCELGONO DI VALORIZZARE LA PROPRIA IDENTITÀ

Riconferma quasi totale delle aziende singole e nuovi espositori, layout rivisto e ampliato per Piemonte, Toscana, Sardegna e Vininternational: sono queste alcune novità del 2017. Da gennaio attivo per le aziende il servizio di invito degli operatori esteri. Aperte le iscrizioni ai concorsi di Sol&Agrifood e Vinitaly.
Le aziende vitivinicole  italiani sono già al lavoro per la prossima edizione di Vinitaly, in programma dal 9 al 12 aprile 2017. La conferma quasi completa delle iscrizioni delle singole imprese presenti lo scorso anno e il numero di new entry costituiscono il primo segnale della dinamicità del settore enologico italiano: una maggiore propensione ad investire in prima persona nella partecipazione alla fiera con stand individuali, marchio e stile riconoscibili.

Napoli 12 gennaio apre "Shinto" una nuova sede della catena fushion


Apre Shinto Napoli, il sushi restaurant nato a Roma nel 2006 in via Veneto, dall'idea imprenditoriale di Irina Fissenko e dall’estro manageriale di Antonello Di Stefano. Shinto da sempre ha declinato la cucina giapponese con straordinario spirito innovativo, interpretandola con fedeltà nella tecnica, ma anche con libertà creativa, come arte del gusto in continua evoluzione.

martedì 3 gennaio 2017

Milano 1 febbraio parte il tour del decennale di LSDM passando per "I Bocconi d'Autore" a Paestum 24 gennaio




LSDM da Paestum a New York passando per Milano e Londra, ecco le tappe per il decennale


L’anteprima parigina dello scorso novembre dedicata a “La grande ècole de la friture à l’italienne” ha chiuso un anno importante per Le Strade della Mozzarella, pronto a dare il via al decennale con una serie di eventi che porterà il congresso internazionale dedicato alla cucina d’autore, a toccare le più importanti città del mondo senza dimenticare la storica “casa” di Paestum.

Si parte il 1 febbraio con la tappa di Milano presso il Lentini’s Pizza&Restaurant e il  Baglioni Hotel Carlton. Il 27 e 28 febbraio toccherà a Londra dove LSDM sarà di scena al Baglioni Hotel. Il 19 e 20 aprile, invece, il congresso tornerà al Savoy Beach Hotel di Paestum. Il tour del 2017 continuerà a New York, ospitato dallo Show Room Pentole Agnelli, il 28 e 29 giugno.

La serie di appuntamenti sarà ufficialmente chiusa da un main event autunnale – organizzato in una sede - svelata più avanti - che non mancherà di stupire ed accogliere tutti coloro che in questi dieci anni hanno contribuito a rendere LSDM un evento di livello internazionale. 
Intanto è tutto pronto per “Bocconi d’Autore”, sei convivi firmati LSDM pensati per celebrare i dieci anni. Da gennaio a giugno il Savoy Beach Hotel, nel ristorante Tre Olivi, accoglierà alcuni tra i migliori chef italiani per un ciclo di cene unico ed irripetibile a segnare il forte legame che si è instaurato tra l’executive Matteo Sangiovanni e i tanti professionisti che negli anni si sono alternati nella sua cucina per preparare le lezioni al congresso.

venerdì 16 dicembre 2016

Sorrento 18 dicembre si presenta Facce da birra, la Campania della birra artigianale


Domenica 18 dicembre, alle ore 19, all’Acqu’ e Sale di Marina Piccola, a Sorrento, si terrà la presentazione del libro “#faccedabirra – Le storie, i volti e i luoghi della birra artigianale in Campania” (Officine Zephiro, 237 pagine, 16 euro), nuovo appuntamento della rassegna “L’appetito vien leggendo”, realizzata in collaborazione con la libreria Tasso.
All’incontro, su invito dello chef pizzaiolo Antonino Esposito, prederanno parte i tre autori, Antonella Petitti, giornalista enogastronomica, degustatrice e conduttrice, Roberto Pellecchia, medico, fotografo e viaggiatore e Sabrina Prisco, ristoratrice ed esperta di birre artigianali, i responsabili del Birrificio Sorrento, Giuseppe Schisano e Francesco Galano e l'editore di Officine Zephiro, Gabriele Cavaliere.
Nel libro sono 19 i birrifici protagonisti e altrettanti i percorsi turistici consigliati. Ma anche centinaia di prodotti tipici da scoprire e di indirizzi in cui “mangiare&dormire”. E' la Campania della birra artigianale, con le sue facce e le sue storie, dapprima imprenditoriali poi di vita vissuta.“Una Campania giovane sia d'età che d'esperienza, ma che sta contribuendo in maniera rilevante alla nascita di una identità brassicola tutta italiana, una tendenza che guarda al territorio ed alla materia prima che ci rende noti in tutto il mondo - spiegano gli autori - Le molteplici realtà produttive nate in Campania a partire dal 1999 e che oggi hanno raggiunto il numero di circa 50, rappresentano anche uno spaccato interessante dell'imprenditoria giovanile. In un divertente identikit il birraio campano è nato nel 1974, non è laureato e, dopo aver cercato lavoro, ha “ripiegato”, e con soddisfazione su una passione, trasformandola in mestiere”.
Un libro che mescola sapientemente il food al turismo in nome di un segmento che tende a crescere a dispetto della crisi, ovvero il turismo gastronomico.

Bari 19 dicembre si presentano le Guide 2017 di Radici del Sud






“LA BUONA TAVOLA A GARANZIA DEL BENESSERE E DELLA SALUTE”

Radici del Sud rilancia il tema dell’alimentazione sostenibile per prevenire le patologie legate al cibo. L’evento di presentazione delle nuove guide enogastronomiche 2017 presto on line, costituirà infatti anche l’occasione per affrontare l’argomento del rapporto tra dieta e salute con qualificati specialisti.In conclusione, la degustazione dei migliori vini autoctoni del Meridione d’Italia e cena per apprezzare la salutare cucina proposta da alcuni tra i più accreditati chef e maestri pizzaioli pugliesi. L’appuntamento è per le ore 19, presso le Scuderie del Castello di Sannicandro di Bari, con la  conferenza  “La buona tavola a garanzia del benessere e della salute

giovedì 8 dicembre 2016

La tappa LSDM a Parigi in novembre ecco com'è andata

Parigi novembre 2016, la sala e la cucina di Ober Mama per LSDM

La tappa francese di LSDM, inaugurata dai fritti italiani, si è conclusa con pizza e pasta, la tradizione che il mondo ci invidia. Il 25 e il 26 novembre 2016 LSDM ha fatto tappa a Parigi, al Grand Tasting “Le festival des meilleurs vins”, per presentare i due Ateliers Gourmets dal titolo “La grande école de la friture à l'italienne“ e celebrare i fritti italiani con Gaetano e Pasquale Torrente e  con Arcangelo Dandini, introdotti da Enzo Vizzari. Sabato pomeriggio, gran finale con pizza e pasta da  Ober Mamma in Boulevard Richard Lenoir, in una affollatissima masterclass “La véritable pizza” e “Un véritable plat de pâtes” condotta da Luciano Pignataro. Al forno si sono alternati quattro pizzaioli: Vincenzo Esposito di Carmnella appena nominata da Il Mattino “Pizzeria dell’Anno”; Giacomo Guido, ischitano, pizzaiolo di successo a Londra, Lello Sorrentino e Matteo Caprioli, i pizzaioli di Ober Mamma  che entusiasmano i palati dei parigini. Per spiegare fino in fondo il concetto di pizza napoletana, al pubblico parigino, la semplicità della tradizione è stata il miglior strumento: solo margherita e marinara. Impasto, idratazione, tempi di lievitazione, cottura tutti temi che hanno affascinato l’attentissimo pubblico. Tutti gli interventi hanno avuto come filo conduttore l’imprescindibile concetto di qualità nella scelta degli ingredienti, che sta caratterizzando la nuova generazione di pizzaioli di scuola napoletana a tutti i livelli e latitudini.
La pizza Margerita Napoletana. Punto.

venerdì 2 dicembre 2016

11 dicembre, a Boscotrecase (Na) Sorrentino Vini ospita un "Estatico Natale"



Domenica 11 dicembre alle 13,30 presso la cantina vesuviana Sorrentinovini di Boscotrecase (Na) Eduardo Estatico, Executive Chef del JKitchen di Capri, in collaborazione con Laura Gambacorta, presenta “In cantina con lo Chef: Un Estatico Natale”. Lo chef napoletano, ospite per un giorno dell’ampia e moderna  cucina dell’azienda capitanata da Benny, Maria Paola e Giuseppe Sorrentino, interpreterà in modo raffinato e creativo i piatti del Natale.
In abbinamento  i vini Sorrentino: Dòré Spumante Lacryma Christi DOC, Vigna Lapillo Bianco 2014, Coda di Volpe Natì 2011, Vigna Lapillo Rosato 2011 e Passito Igt Pompeiano Fior di Ginestre. Partner dell’evento sono il Pastificio Gentile, Villeroy e Boch, Broggi e Lofoten.